Login

Accedi

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Nome Utente*
Password*
Conferma la Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creare un account significa che stai bene con il nostro Termini di servizio and Privacy Statement.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Sei già iscritto?

Login
+(353)899644861 info@aspassoadublino.com

Login

Accedi

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Nome Utente*
Password*
Conferma la Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creare un account significa che stai bene con il nostro Termini di servizio and Privacy Statement.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Sei già iscritto?

Login

Galway, Capitale della cultura 2020

galway

Frizzante e colorata, Galway non è stata scelta come capitale della cultura a caso. Ma anche se le cose non sono andate come sperato, oggi hai ancora decine di validi motivi per visitare la città e i suoi dintorni.

Quando Galway fu nominata Capitale della Cultura 2020, in città si respirò subito un’aria di grande entusiasmo. Era l’occasione giusta per rilanciare il turismo in città e aumentare la visibilità internazionale di quest’angolo di Irlanda, che troppo spesso dimenticato, vanta invece un’atmosfera effervescente e caratteristica, nonché una natura pressoché incontaminata.

Purtroppo, la pandemia di Covid pose una pietra tombale sulle aspettative di cittadini e organizzatori, che dovettero accontentarsi di eventi sottotono e ritorno turistico pressoché nullo. Oggi, però, le misure emergenziali si sono attenuate e puoi nuovamente programmare un viaggio a Galway: perché, fidati, visitare “La città delle tribù” ti regalerà immense emozioni.

Galway cosa vedere in città

L’appellativo City of Tribes, Galway lo deve alle 14 potenti famiglie che nel Medioevo governavano la città e che le consentirono di diventare uno dei principali porti dell’epoca per i commerci internazionali con Spagna e Francia. Un successo commerciale ed economico che terminò solo nel 1649, quando Cromwell conquistò l’isola per volere della corona britannica.

Oggi, la città è tornata alla vita, in parte grazie al suo centro storico, ricco di fascino e vivacità, in parte ai suoi spettacolari dintorni, nei quali la natura regna incontrastata. Se nonostante la sua antica storia, la città non conserva chissà quali testimonianze artistiche, visitare Galway è una vera e propria esperienza.

Il centro, infatti, è tutto uno snodarsi di vicoli e piazzette brulicanti di gente, in cui perdersi anche solo per una passeggiata senza meta sarà un’esperienza indimenticabile. Negozietti, artisti di strada, pub chiassosi e bancarelle sono infatti il vero valore aggiunto della città, ma non dimenticare di visitare il Lynch’s Castle, la casa medievale più famosa d’Irlanda, la Collegiata di San Nicola, cupa ma affascinante come tutte le chiese medievali, e il Galway City Museum, affacciato direttamente sullo Spanish Arch, ciò che rimane dell’antica cinta muraria della città.

Dopodiché, esci dalla città ed esplora i meravigliosi e suggestivi dintorni di Galway.

Galway: scogliere e siti archeologici

Non puoi dire di essere stato a Galway, se non sei andato a visitare le scogliere di Moher con un nostra escursioni organizzata. A picco sul mare, le Cliffs of Moher, letteralmente “scogliere della rovina” in gaelico, sono lunghe ben 8 chilometri e raggiungono la vertiginosa altezza di 214 metri. Un panorama unico al mondo, in cui sentirti davvero tutt’uno con la natura: pensa, ci sarai solo tu, il frangere delle onde e i versi degli uccelli, che volteggiano placidi sopra gli schizzi dei marosi che impattano contro la roccia.

Già che sei fuori città, prevedi una sosta presso il sito archeologico di Mainistir Chorca Mrua, dove visitare l’abbazia di Corcomroe e fermarti in raccoglimento nel suggestivo cimitero, da cui spuntano decine di croci celtiche, testimoni silenziose di un passato che gli irlandesi, però, sentono ancora molto vicino.

E a proposito di storia, prima di tornare a Galway, vai a vedere il dolmen di Poulnabrone, una tomba di ben 5000 anni fa, di fronte alla quale ti sentirai piccolo e insignificante di fronte a sua maestà il tempo.

Come muoversi a Galway

Per muoverti a Galway, potresti anche affittare una macchina, ma non è la scelta migliore: in Irlanda si guida a sinistra, il che rende piuttosto complicato guidare in tutta sicurezza. Piuttosto, affidati ai mezzi pubblici, soprattutto per raggiungere i dintorni della città, perché al suo interno, invece, ci si sposta facilmente a piedi.

In alternativa, prendi in considerazione l’idea di affidarti ad un bus turistico a Galway.  Hai presente i tradizionali bus rossi a due piani? Proprio quelli! Sarà un’esperienza suggestiva e divertente, di cui porterai il ricordo sempre con te.

Translate »